Dal pesce senza faccia al pesce lucertola, nuove specie scoperte nel Pacifico.



C'è anche il cosiddetto pesce senza faccia tra le almeno cinque specie di pesci scoperte da alcuni scienziati australiani nel corso di una spedizione di due mesi a bordo della nave di ricerca Investigator: sono stati raccolti 42.747 esemplari di pesci e di invertebrati da profondità dell'oceano fino a 4800 metri. La nave, salpata  da Bell Bay in Tasmania nel maggio del 2017, ha studiato sette riserve marine: Freycine, il largo della Tasmania orientale, il Mar dei Coralli, il largo del Queensland centrale. La missione è terminata a giugno a Brisbane.

Si tratta di esemplari che si trovavano nelle profondità dell'abisso marino ad est del continente. Sicuramente l'esemplare più curioso è quello che viene chiamato pesce senza faccia, con occhi non visibili ed una bocca situata nell'estremità inferiore del corpo. Una sorta di cugino del pesce blob che nel 2013 si aggiudicò il titolo di pesce più brutto del mondo. Tra le altre specie rinvenute lo squalo sigaro luminescente, il pesce lucertola e un'anguilla con il becco d'anatra. Spetterà ora all'ente nazionale di ricerca Csiro (Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation) che si trova a Hobart in Tasmania, analizzare le oltre 100 differenti specie di pesci raccolte e sancire quelle fin qui non censite dalla scienza.

 «Stiamo investigando possibili nuove specie mai individuate in acque australiane - ha spiegato l’ittiologo del Csiro, John Pogonoski - raccogliendo tutte le informazioni possibili, quindi è necessario anche un certo lavoro di indagine assimilabile ad una perizia forense. Le scoperte ci danno un'idea di come la nostra fauna marina si inquadra nell'ambiente abissale interconnesso attorno al globo aggiungendo tessere al mosaico del sapere su ciò che influenza l'evoluzione nel mare profondo. Molto poco si conosce ancora su molte delle acque abissali. Non c'è dubbio che vi siano molte specie laggiù che non abbiamo ancora visto, finora abbiamo solo "grattato la superficie" in termini di conoscenza dei pesci negli abissi».   




                                     

Post popolari in questo blog

I lavoratori marittimi